Investe vigile urbano, 20enne rimesso in libertà

0
166

ACERRA –Non si ferma all’alt e investe vigile urbano, ventenne torna in libertà. E’ quanto ha stabilito, nei giorni scorsi, il tribunale di Nola nei confronti di Domenico Basile, di Acerra.

Il magistrato, all’esito dell’udienza direttissima, non ha applicato alcuna misura cautelare.

Sono state infatti accolte le richieste del legale di fiducia del 20enne, mentre il pubblico ministero in udienza aveva chiesto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Il ragazzo affronterà da libero, dunque, il processo che avrà inizio il prossimo marzo con rito alternativo.

Nel corso della convalida ha ammesso gli addebiti ed ha chiesto scusa, spiegando di non essersi reso conto della gravità del suo gesto. Sentito anche il vigile urbano ferito, il vicecomandante della Municipale di Acerra Domenico De Sena (nella foto).

In pratica è emerso che il centauro, alla vista del posto di blocco, ha rallentato provando a coprire la targa con il giubbino per eludere ogni sanzione.

Una volta imposto l’alt, però, ha accelerato per scappare urtando l’esponente della Polizia Locale che prima si è adoperato per inseguirlo e successivamente è stato accompagnato in una struttura sanitaria per le escoriazioni e le contusioni riportate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here